domenica

e io ... poto


sappiatelo: sto diventando la regina incontrastata della potatura spinta, al grido di ORDINE e PULIZIA, sembro la versione giardinicola di una casalinga davvero nevrotica ed instancabile.
Se verrai in visita ad Allau, non ti farò togliere le scarpe solo perchè non ho ancora finito di segare.

Per qualche strano motivo mi sto pure divertendo moltissimo a fare questi lavoracci

13 commenti

  1. Senti ma come te la cavi con gli alberi di mele? Vieni su a potarmelo dato che noi con le nostre potature abbiamo fatto solo danni :-)

    RispondiElimina
  2. è vero, potare è un'attività che procura un piacere perverso :) sarà colpa dell'odore acre del sudore che scatena strane endorfine oppure abbiamo sviluppato un'ammirazione sproporzionata per Edward Mani di Forbice? :D

    RispondiElimina
  3. Ti capisco benissimo, Laura...
    Non sono una sostenitrice delle potature, spesso non necessarie e causate solo da errori umani di collocazione delle piante (ma questo è un altro discorso...) però quando lo DEVO fare divento una sorta di Attila.
    Mi riferisco ai miei kiwi e al glicine condominiale :-D
    Ancora una cosa...
    ma proprio un topo roteante dovevi mettere come sfondo??????
    Ti prego...CAMBIALO grazie :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :-)
      e scusami per la richiesta, ma temo di soffrire di musofobia :-D

      Elimina
    2. musofobia ... mmmh allora sei in buona compagnia. Io mi sto desensibilizzando, ma da lì parto.

      Elimina
  4. Ah...complimenti per la muscolatura tonica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tonica? Chiedilo ad Oriana se è tonica, e vediamo cosa dice : )

      Elimina
    2. ???? smentisco ufficialmente !!! Ma debbo dire che oramai pratico giardinaggio no limits, e così facendo, ho ritrovato la voglia di tornare in piscina questo autunno / inverno

      Elimina
    3. Brava!!! Il movimento fa bene al corpo e alla mente, sempre!

      Elimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose semplici
Maira Gall