sabato

feijoia s. e asparagus densiflorus

circostanze fortunate mi hanno portata (per pochi giorni) ancora in Sardegna. Non dirò niente del mare, del sole, della pioggia, dei cervi che si sono mangiati l'ibisco, l'uva, i fichi, i fichi d'india e ....
Voglio cominciare con una soddisfacente visita al vivaio: accanto alla piccola valigia c'è sempre spazio per un esemplare di feijoa sellowiana e per uno di asparagus densiflorus, o asparagina coda di volpe, che voglio provare a mettere in pieno sole.

La feijoia non sapevo nemmeno di volerla prima di vederla. Ad attirarmi sono stati i frutti, simili a piccoli melograni verdi dal sapore inafferrabile tra l'ananas e la fragola. Sembra una pianta bella e forte, quindi adatta al clima di Allau e alle mie incurie.
La coda di volpe è una vecchia amica di Allau, ne ho una che sta in penombra, e ci sta bene, ma forse una posizione più soleggiata va anche meglio. Pure lei mi sembra sana e resistente, cioè semplice ! 

2 commenti

  1. Ottime compere! L'Asparagus mi piace moltissimo ma qui purtroppo non sopravviverebbe nemmeno a novembre :) Troppo freddo!

    Un saluto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Pontos, da te fa TITTIA. Che vuol dire FREDDO in sardo.Qui sono freddolosi, e quando la temperatura scende sotto i 23 gradi gradi cominciano a dire: tittiaaaaa.
      E io dentro di me penso "smidollati"

      Elimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose semplici
Maira Gall