domenica

Le more rosse sangue del gelso

Un sacco di miti classici e biblici sono legati ai fiori, ai giardini e agli alberi, davvero un sacco, e Manù mi ha suggerito quello legato al gelso.


E' nelle Metamorfosi che Ovidio rese celebre la tragedia dei bellissimi giovani Piramo e Tisbe che, come Romeo e Giulietta fecero altrove e molto tempo dopo, dovettero amarsi di nascosto e contro il volere delle rispettive famiglie, dandosi appuntamenti segreti proprio sotto ad un gelso.

La loro storia finirà malissimo: entrambi moriranno per la disperazione di credersi morti, ma si trattava di un tragico fraintendimento, (tutta colpa di una leonessa con le fauci imbrattate di sangue che si aggirava nei pressi del gelso) perdendo entrambi molto sangue, quel sangue che tingerà le more del gelso di un bel vermiglio vivo.

Caspiterina che storia intensa!

Valeva la pena ricordarla!

2 commenti

  1. Questa leonessa ha proprio la faccia da pensieri positivi, guarda che sorriso! ;-)

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© ERRE ESSE
Maira Gall