domenica

A sud a sud


mercoledì

La zecca e la rosa

Certi libri sono buoni come la pizza ben lievitata, belli come una collina o un tramonto sul mare. Certi libri sono belli come il pensiero, leggeri come il respiro, spiritosi come una risata e profondi come un pozzo. Certi libri sono familiari come un fratellino e imprendibili come la luna o come le nuvole. Certi libri di "giardinaggio" sono fatti di poesia, come questo: "La zecca e la rosa" Maurizio Maggiani. Feltrinelli editore.



Merli, stagioni, lavande, Liguria, cecità, vita mele e anche morte, ogni cosa raccontata come la sento  anche io, e come non potrò mai descrivere ma ... leggere si, e anche raccomandare.

sabato

le palme e il caffè

Lo sponsor ci ha preso. La famosa caffetteria americana ce l'ha fatta: non si parla che di lei. Come non lo sai? Strano, vabbè ti spiego cosa sta accadendo: nel 2018 aprirà il suo primo negozio italiano in centro a Milano, e per farcelo sapere ha fatto realizzare una spettacolare aiuola in Piazza Duomo con palme, banani ed ibischi.

E si è scatenato l'inferno in città.

I politici di destra protestano contro la "africanizzazione" di Milano e brandiscono banane gonfiabili in consiglio comunale mentre certa sinistra si scaglia contro la "globalizzazione" imperante che coinvolge anche il verde. Insomma son tutti scatenati e piuttosto decisi nelle loro posizioni.

Io invece sono stupefatta.

Milano conta 131 palme di quel tipo da decenni. Si tratta di di una installazione provvisoria, pagata dallo sponsor. La aiuola non è completa ma tutti hanno già capito come è fatta. Io non l'ho vista, immagino il risultato, e mi rallegra. Forse dovrei disperarmi?
Le palme erano presenti in Piazza Duomo anche a fine 800.
Milano sta ridiventando coraggiosa e sempre meno depressa. Perché preoccuparsene? 

I toni delle critiche sono estremamente rabbiosi, sarcastici e talvolta insensati. È questa l'aria che tira, ed è questo a colpirmi.

Sai cosa penso? Penso che ora andrò a sorbire un buon caffè, non buono come quelli che ho gustato a Napoli, ma nemmeno bizzarro come quello di Starbucks che però, in quanto a marketing, è grande.

Viva le palme.

mercoledì

Ripresa vegetativa

Questa foto è più che sbagliata, ma fa niente, contiene un indizio importante: le piante stanno per svegliarsi.

Questa ortensia milanese lo sta facendo. Brava !

lunedì

feedback

Oggi mi sono trascinata tutto il giorno per Milano la macchina fotografica, decisissima a trovare cose belle per me, da riguardare stasera con te.
E ... niente! Ora leggo qualcosa o addirittura guardo in televisione la partita del Milan contro la Lazio.

Avrai capito che non ho trovato niente. Oggi è andata così, ma domani potrebbe andare molto molto meglio!

Per la frustrazione ho rifatto la testata del blog, con la grafica stavo ferma da qualche settimana e non resistevo più. Ti piace?
© Rose semplici
Maira Gall