sabato

liebster award


Continua il passaparola del liebster award, fatto di conoscenze reciproche e curiosità da soddisfare tra piccoli blogger giardinieri. Jampy, il curatore di 25 mq di verde , (che scelto da tre blogger, ha dovuto rispondere a ben 30 domande, e non è detto che per lui sia finita...) mi ha inserita nella sua lista dei preferiti! Che bello, GRAZIE 1000 Jampy! Ma ringraziarti non basta ancora: ecco le mie risposte alle tue 10 domande. 

-Esiste, tra le piante considerate "erbacce" alcune che solitamente risparmi? Se si, perchè?
Risparmio volentieri perchè sane, belle e simpatiche soprattutto le carote selvatiche. Ma io apprezzo le piante forti, e mi accanisco solo contro alcune infestanti. 

- Meglio un giardino ordinato e composto o lasci fare alla natura?

Ti pare? La natura è molto più brava di me

- La prima opera d'arte che ti viene in mente, nella quale è presente un fiore?

Schifano, i campi di pane e i suoi giardini acquatici

- Completa questa frase: "In giardino mi..."

diverto come non mai

- Adorni casa con fiori recisi, o rigorosamente in vaso?

Non tanto. Mi piace molto portare in casa tagli di erbe aromatiche

- Cambi spesso posto alle tue piante in giardino, per indecisione o perchè credi stiano meglio da un'altra parte?

Faccio come con il blog: cambio spesso idea. L'estetica ha questo di buono: è versatile. Ma siccome le piante non gradiscono affatto le mie indecisioni, m'invento sistemi per cambiare prospettiva aggiungendo cose, altre piante ... insomma un pò un casino

- La rosa è spesso considerata la "regina" dei fiori. E' così pure per te o daresti corona e scettro ad un altro fiore?

Uffa, io e le rose ... abbiamo un rapporto strambo. Le amo in fiore, ma per il resto dell'anno smettono di piacermi. No non è la regina. Lo scettro va alla lavandula stoechas. Ne sono follemente innamorata. E nel mio giardino sardo cresce spontanea, portata dagli uccelli.

- Per tua esperienza tra: afidi, lumache, formiche, ecc... Qual'è il peggior nemico da affrontare in giardino?

Quelle stronzette di formiche, si sono pappate la stragrande maggioranza dei semi a lungo cercati nei mesi invernali, procurati via internet da vari angoli del mondo. Non ne faccio strage, perchè sono contraria alle stragi, ma non escludo di cedere, un giorno, ai miei istinti omicidi. Il giorno che cedo, do fuoco a tutti i loro nidi

- Se tu fossi una piana/fiore saresti?

un olivastro selvatico 

- La pianta che ti stupisce di più (per bellezza, dimensione, o caratteristiche, insomma per qualsiasi motivo)

ammiro con stupore le piante fortissime, quelle che resistono ai miei maltrattamenti di giardiniera imprudente. Quelle che sono sopravvissute ai miei primi passi di giardiniera, mi sono veramente entrate nel cuore

4 commenti

  1. E brava la Laura!!! Ottime risposte.Anche a me le formiche combinano pasticci... o con i loro nidi sotto le radici di qualche pianta; oppure con i loro allevamenti di afidi. Giusto ieri ho dovuto potare in maniera drastica il mio bellissimo filadelfo!!! Peccato che era stracarico di fiori! Volevo aspettare... ma stavolta sono state talmente brave che c'erano rami talmente pieni da essere tutti neri!! Ma come!!! la rosa (che parte del nome del tuo blog) non la regina? Nel tuo caso avrei scommesso su questa risposta!! Buona domenica. ;-)

    RispondiElimina
  2. ed invece .... tra rose e cose, mi sa che preferisco le cose! Sai cosa, sono troppo fighette e meravigliose per le mie attitudini. Però in fiore sono meravigliose, in genere. Odi et amo ! :) Buona domenica anche a te!!!

    RispondiElimina
  3. Oh Laura, io non ho ancora risposto alle tue, lo farò, non mi sono dimenticata!

    RispondiElimina
  4. con il post in "costume" hai risposto a TUTTE le domande che mi interessano veramente. Prenditela con MOLTA calma :)

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose semplici
Maira Gall