martedì

Il bello, il brutto, Prada e la Scala (ah già, poi c'è Giardinu Allau)

In una recente intervista, Miuccia Prada, si proprio lei, la gigantesca stilista milanese, mi ha illuminata su un dettaglio che ho trovato essenziale: lei ha introdotto nelle sue creazioni una vera novità. Il BRUTTO. In dosi omeopatiche, aggiungo io
Lei dice correttamente che, con questo grande tema, si sono confrontate tutte le arti, musica compresa, tranne che la moda, che infatti, secondo me, non è che sia sempre ed esattamente una forma d'arte. E' arrivato il tempo di rimediare, e lei lo ha fatto. Incantando il mondo.
Il BRUTTO c'è !
E si vede. E può "diventare" addirittura divino, quando a rielaborarlo è l'arte. Magari l'arte profondamente ispirata.

Fuori dal teatro. Nove di sera circa. 7 dicembre
Il BRUTTO ha tante facce e questa mi sa che è una di quelle più evidenti.

E' questo ciò che fotografo fuori da un piccolo teatro, che ha trasmesso su grande schermo la diretta della prima della Scala (La Giovanna D'Arco di Giuseppe Verdi) cioè la più sontuosa, luminosa e succosa esperienza teatrale di tutta la città.

BELLO, interessante e stimolante.

Poi esci dallo spettacolo, e tornando a casa a piedi tutta imbacuccata, chissà perchè, ciò che vedi ti ricorda il BRUTTO vero.
D'accordo, forse Miuccia non intendeva proprio QUESTO orrore.

Ma chi può dirlo? Ognuno ha il brutto che può, e che forse merita. Non lo so.
Ad ogni modo, a parte Allau, che BRUTTO non è, mi rimangono un paio di cosette belle da gustare in città.

La prima che mi viene in mente, guarda caso, è la Fondazione Prada, ancora lei. Un posto che è già considerato fra i luoghi espositivi più interessanti e BELLI del nostro pianeta.

Il brutto c'è ed è MAGNIFICO, un pò perchè c'è, e poi perchè ci spinge ad andare oltre.

4 commenti

  1. Penso che il "brutto" sia soggettivo..., la tua prima foto è molto bella.
    Ho seguito anch'io la Giovanna d'Arco in diretta su Rai5. Ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, sono andata a riguardarla ! Grazie.
      Ti è piaciuta la Giovanna d'Arco? Io me la sono proprio goduta, anche grazie alla presentazione con spiegazione, che ne aveva fatto 2 giorni prima il maestro Chailly presso lo stesso teatro.

      Elimina
  2. Bisogna dare una seconda possibilità anche al brutto e a ciò che non ci piace....penso sia giusto.Sai che noi se tutto fosse sempre bello? Valentina

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© R.S.
Maira Gall