giovedì

Sotto le palme

Sotto le palme ho letto qualcosa: un giallo pieno zeppo di killer seriali, un classico della letteratura tedesca, e poi due libri giardinicoli.

Il primo libro giardinicolo di cui ti voglio parlare è "Naturale inclinazione"(Divagazioni coerenti di un paesaggista ribelle) di Ippolito Pizzetti - EncycloMedia publishers

Tanto il professore sembrava severo e conservatore come curatore della garzantina del giardinaggio, quanto è delizioso e anarchico in queste sue senili e colte divagazioni.

Una lettura che consiglierei ai giardinieri eclettici, spiritosi e curiosi.

Il secondo libro è una sorta di manuale di Carlo Pagani e Mimma Pallavicini, autori di le "Stagioni del maestro giardiniere" -Vallardi editore.

Gli autori sono autorevoli e questa pubblicazione non è di quelle che riprenderò in mano.

E per finire con le sinossi: gli assassini erano tre ceffi matti da legare ma per fortuna sono stati catturati, e il giovane Werther ... forse è troppo romantico !

E' bello leggere sotto le palme !



4 commenti

  1. Ma sopra ogni cosa o sotto le palme...è bello essere in vacanza!!!

    RispondiElimina
  2. È bello anche leggere sopra le palme(stuoie)valentina

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© R.S.
Maira Gall