venerdì

Ciò che c'era


I gusti sono così: mutano.
Per esempio ultimamente mi innamoro dei luoghi abbandonati, e se si tratta di dimore d'un certo livello, mi sciolgo per i giardini incolti, di cui osservo rapita le inevitabili trasformazioni, sempre interessantissime


Poi nutro una vera passione per i mattoni coperti dal muschio, le cancellate arrugginite e i muri scrostati. Io Imparo e sogno tantissime cose osservando tutto ciò.

4 commenti

  1. Io penso che hai ragione,anche io soffro di questa mutazione!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Anch'io adoro le vecchie ville padronali abbandonate dall'incuria,spesso conservano piccoli tesori:resti di decorazioni murali,fiori antichi superstiti nel vecchio giardino...un mondo magico!

    RispondiElimina
  3. Che adorazione per i luoghi così magici.Valentina

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose Semplici
Maira Gall