martedì

L'attrazione verso chi, per sua natura, mi rifiuta (è un amore impossibile)

Vado al Parco della Cave per un sacco di motivi ovvi come passeggiare nel verde, che è una cosa così piacevole e semplice da essere inevitabile, e per un motivo secondario che confesso solo su questo blog: andare a trovare Oscar e Fiammetta.


Mi fanno ridere tantissimo !! Stavolta non mi hanno degnata di un solo sguardo, malgrado le abbia stuzzicate a dovere. La nostra è una "relazione" complessa e senza fine, che durerà fino a quando mi rassegnerò all'evidenza che non scodinzoleranno mai per me, e nemmeno faranno le fusa ! Per ora soffiano o tendono il collo ... io non riesco a lasciarle in pace. Come se avessimo qualcosa da dirci, qualcosa tipo "quà quà". O giù di lì.
(E guai a chi mi chiama stalker di oche, questa è una saga, una telenovela da migliaia di puntate, una leggenda metropolitana ...)

5 commenti

  1. Perseverare con Oscar e Fiammetta conviene....... Il prato è bello ma a loro mancano alcuni fiori....se si incontrassero con i papaveri .....!

    RispondiElimina
  2. Che buffe! Hai ragione deve essere uno spasso solo a guardarle e sentirle. ♥

    RispondiElimina
  3. Qui noi alle oche portiamo il pane...li si può fare? forse funziona ,forse però.valentina

    RispondiElimina
  4. Stalker, stalker e ancora stalker! ;-)
    Sembra la trama di 'Attrazione fatale' e tu (ovviamente) sei l'amante che tormenta la coppietta!
    Ciao Laura o meglio: qua qua

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose semplici
Maira Gall