giovedì

Mi dia pure un bicchiere di "Giallino"

In tutti i blog di giardinaggio compaiono occasionalmente  post culinari, capita persino a me a patto che si tratti di ricette semplicissime. Così oggi volevo parlarti del "Giallino"


Si beve, non si mangia, è giallissimo, allegro e probabilmente molto salutare.
- faccio bollire per qualche minuto dello zenzero tagliato a fette in un litro d'acqua
- lascio in infusione almeno 10 minuti poi aggiungo un cucchiaino di curcuma e spremo mezzo o un limone intero, dipende dai giorni e dai limoni
Non lo zucchero e dato che piace solo a me, non lo metto in frigo ma lo bevo, a canna, tiepido appena fatto oppure a temperatura ambiente.
Il "Giallino" rinfresca e stuzzica il palato, e anche se il tè allo zenzero è prescritto, fra l'altro, per alleviare i sintomi da raffreddamento, il "Giallino" con la curcuma è una bevanda molto ESTIVA.

7 commenti

  1. Ora è molto di moda curcuma,limone e zenzero. Mi ricordo mia madre che lo beveva gìà negli anni '60: al posto dello zenzero metteva il cren che coltivava nll'orto.
    Occhio:non va bene per chi soffre di pressione alta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimo il cren. E' vero vanno di moda. E' lo zenzero che alza la pressione?

      Elimina
  2. Lo faccio anche io, ma mica lo sapevo che si chiama giallino, bel nome :-).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho inventato io mica si chiama così ;)

      Elimina
    2. hahahaaa, mi hai fregato :-) Comunque sia, da ora in poi lo chiamerò giallino. Una domanda, la curcuma che ci metti è in polvere?

      Elimina
    3. si, un cucchiaino abbondante, poi agito la bottiglia per bere progressivamente quella che va in sospensione.In futuro, se è vero, come credo, ce lo dice Laura R, che lo zenzero può alzare la pressione, mi preparerò il giallino senza quest'ultimo

      Elimina
    4. La pressione: un problema di quasi tutte....
      Nel palazzo sono quasi tutti via ed io mi godo pace, silenzio e strade libere :)
      Buon Ferragosto.

      Elimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose semplici
Maira Gall