venerdì

Milano romantica

§.§.§

Questo è un angolo dei bastioni dei giardini pubblici di Porta Venezia



Sono sontuosi giardini alla francese (inaugurati sotto gli Asburgo, nascono per mano e genio dell'architetto Piermarini nel vicino 1784) ospitano il planetario - dove voglio sempre andare e dove non vado mai - e un delizioso museo di scienze naturali, dove un tempo portavano e riportavano - soprattutto la domenica in famiglia - i bambini analogici, me compresa, ma anche la Villa Reale, dove ci si sposa, il Padiglione di arte moderna, magici laghetti e, fino qualche decennio fa, uno zoo.
Oggi è un giardinone impolverato ma dalla personalità grandiosa. 
Per accorgersi della sua bellezza è sufficiente smettere di correre, come facciamo sempre inutilmente noi milanesi, e alzare lo sguardo, poi fotografare cose belle, cercando di non farsi centrare dagli automobilisti che hanno altre priorità (come quella di correre ignorando fastidiosi pedoni umanoidi).

§.§.§

4 commenti

  1. ... bella foto ...
    ... pare tu sia andata nel passato per scattarla ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che intuito, ho pensato a una cosa simile, più o meno

      Elimina
  2. Risposte
    1. si è un posto con fascino discreto, traboccante di storie

      Elimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© R.S.
Maira Gall