venerdì

La globalizzazione del blog

Sugli autobus sento discorsi lamentosi e petulanti e sui social discorsi arroganti e crudeli. Pare che tutti siano perfetti cittadini innocenti, tartassati dalle forze straniere del male. Un modo medio di ragionare per me estenuante, che non è giusto ignorare, pena un distacco snob dalla grigia realtà che ci circonda.
Perchè questa insolita introduzione?
Forse perchè in questi giorni non riesco a fotografare la natura dei giardini, e questo mi riporta direttamente a quella umana.

Poi mi sono chiesta: possibile che nemmeno in archivio abbia una foto per il post di oggi? E infatti uno c'era, ma non è una foto, è un diagramma, 

Questo. Che dice che per circa due mesi ho avuto migliaia di contatti dal Brasile, e che sono improvvisamente spariti, così com'erano comparsi.
Ammetto che per qualche tempo ci son rimasta rimasta male ma, molto presto, non me ne è importato più nulla.

La globalizzazione del blog è un fatto ineluttabile, imprevedibile e per questo anche divertente.
ALOHA MONDO

5 commenti

  1. Concordo e non interagisco quasi più sui social veloci. Resto con la mia paginetta di G+: lenta, vivibile, controllabile." elimino" gli elementi di disturbo( commenti e persone) a me non gradite. In fin dei conti è casa mia ed entra solo chi voglio io.
    Metti foto già viste, cambia il testo. Le parole , la perspicacia e l'ironia non ti mancano. Come stai?

    RispondiElimina
  2. Il mondo dei social è ambiguo e mi sta facendo diventare sempre più asociale.
    Ho creato il mio blog per avere uno spazio personale, non mi serve per pubblicizzare una mia attività, un mio libro, o per trarre profitti facendo pubblicità ad altri.
    Quindi le mie relazioni con altri blogger sono molto selettive e si contano sulle dita di una mano, ma soprattutto non sono mai finalizzate ad un rapporto 'do ut des', non so se mi spiego...
    Insomma, poche amicizie virtuali, ma buone e sincere ;-)
    A proposito di strani contatti, da qualche mese io ho invece migliaia di visualizzazioni dalla Norvegia sul mio vecchio blog che non aggiorno da anni...mooolto strano....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh ? Ho molti contatti dalla Norvegia anche io ...

      Elimina
  3. Io guardo poco le statistiche ma qualche volta ho visto anch'io visite apparentemente inspiegabili da qualche Paese straniero.

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose semplici
Maira Gall