mercoledì

La mia vita da Zucchina

I film di animazione mi piacciono da sempre . Da ragazza seguivo immancabilmente una rassegna di film dell'Europa dell'est in un piccolo teatro milanese di cui ricordo ancora la potente, piccola, bellezza.
Tutto questo per dire che mi spiaceva aver perso questo inverno un film di animazione trattato bene dalla critica. Sto parlando de: "La mia vita da zucchina".
Per fortuna oggi lo davano come unico spettacolo del pomeriggio in un cinema d'essai, così mi sono organizzata e, finalmente, sono andata a vederlo.

E ho pianto per metà film! Mi ha preso una commozione inconsolabile mischiata al piacere di assistere ad un capolavoro del genere.

Ho fatto finta di essere molto, ma molto raffreddata, perché ero imbarazzata, e non riuscivo a smettere.

Uno dei personaggi più amabili del film è un sensibile poliziotto con la casa piena zeppa di piante. È lui a spiegare al piccolo Zucchina che "mi piace far germogliare le cose". E io giù a piangere ...

Ho solo una cosa da aggiungere a questa cronaca quotidiana: non portate i bambini a vedere questo film, non so come potrebbero reagire loro !
I grandi invece possono vederlo, al massimo si commuoveranno un poco ... forse.

6 commenti

  1. Che bello! Voglio vederlo! Così do la botta definitiva al mio equilibrio psichico (sto in fissa con una serie anime giapponese da settimane).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BENISSIMO! Poi fammi sapere se lo hai apprezzato ... :)
      Mi raccomando poi raccontami !

      Elimina
  2. Piangere per un film d'animazione dimostra l'anima tenera che è in te. Non cambiare ...mai!

    RispondiElimina
  3. Eh ma ci sono film che fanno finta di essere innocui, poi ... più che pianto ho quasi singhiozzato. Una cosa imbarazzante assai. ☺️

    RispondiElimina
  4. Lo vedrò e ti faccio sapere.valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi raccomando fammi sapere se è piaciuto anche a te :)

      Elimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© Rose Semplici
Maira Gall