sabato

la pineta (mai più perdersi)

Subito dietro lo spiaggione tra Buggerru e Fluminimaggiore ci sono enormi dune di sabbia che negli anni 50 hanno stabilizzato piantumando pini, il risultato è una bella pineta, anzi una bellissima pineta.


Negli anni mi ci sono persa più di una volta, insomma niente di pericoloso: basta salire in altezza, vedere da che parte sta il mare ed orientarsi con quello.

Ma da questo inverno orientarsi sarà ancora più semplice e scientifico. I forestali hanno segnato ...


I sentieri !!

6 commenti

  1. In un posto così è bello anche perdersi. Buone vacanze.

    RispondiElimina
  2. Adorabili le pinete che arrivano al mare, dove mi trovo io ce n'è una (punta Licosa) che si attraversa soltanto a piedi (45 minuti) entra calette, dune e alberi si arriva ad una chiesetta su una scoglio che è un incanto. Ancora devo andarci ma quando andrò tu lo sai a chi indirizzero'i miei pensieri. Un bacio, Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere un posto veramente magico ❤️🤞🏼

      Elimina
  3. I sentieri segnati mi sono sempre piaciuti :-)...non sai quante volte mi sono persa in bosco in Svezia quando uscivo per lavoro e non potevo seguire sentieri :-).

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Dillo qui !

© humus
Maira Gall